venerdì 15 novembre 2013

Torino

Sotto i portici di Torino
ho incontrato uno scolaretto. 

Garrone? Nobis? 
Il muratorinO
che della lepre rifà il musetto?
Come le pagine vecchie e care
del vecchio Cuore, sempre belle,
le vecchie strade diritte e chiare
si somigliano come sorelle.

Torino, Torino
il Po e il Valentino
le colline incantate
per farci le passeggiate
di fine settimana,
e la  Mole Antonelliana 

in mezzo alle cartoline
illustrate.

(G. Rodari)
 






1 commento:

  1. This is a wonderful trip in a beautiful city !

    RispondiElimina